Vorresti una Regione diversa?
Prenderci cura delle Marche
Dipende da noi.

Dipende da NOI, il movimento

Il movimento regionale “Dipende da Noi” è sorto con la volontà di dare un contributo per rinnovare la politica nella Regione Marche, per creare un canale aperto tra la parte più disposta a impegnarsi della società civile e l’istituzione regionale, per dare voce ai gruppi, alle associazioni di volontariato, alle imprese responsabili e a tutte le persone che non si sentono rappresentate adeguatamente.

I nostri obiettivi

Con “Dipende da Noi” vogliamo aprire una strada ai bisogni, ai diritti e alle aspirazioni della società marchigiana. Vogliamo ricostruire una comunità civile, senza la quale non c’è governo autentico possibile. Vogliamo svolgere la nostra parte per rigenerare la democrazia e per dare attuazione alla Costituzione. Vogliamo restituire le Marche ai marchigiani.

I volti di Dipende da Noi

Passione per il bene comune

Le priorità di Dipende da NOI

Politica come servizio

Ultimi articoli

Insieme possiamo trasformare le Marche in un luogo dove sia sempre più bello e dignitoso abitare. Se uniamo le forze possiamo ristabilire gradualmente un controllo democratico sulle decisioni che contano, sulle politiche che servono realmente alla popolazione, sul futuro della comunità.

Per creare spazi di partecipazione diretta e per coinvolgere sempre più persone in questa esperienza sono preziosi tutti i tuoi contributi (idee, proposte, critiche costruttive, testimonianze di buone pratiche e di criticità locali…). Anche un aiuto economico può fare la differenza, e per questo stiamo raccogliendo dei fondi per migliorare la macchina organizzativa e per diffondere il nostro messaggio. Se puoi sostienici!

Abbiamo lanciato Dipende da Noi mediante la diffusione di un manifesto/appello rivolto a tutte e tutti coloro che sentono l’urgenza di un cambio di passo nella nostra Regione che sia politico e culturale insieme.

L’invito a costruire un’alternativa credibile all’odierno sistema di gestione delle Marche ha subito ottenuto il consenso entusiasta di soggetti impegnati da anni nel campo dell’associazionismo, del volontariato, dei sindacati, dei servizi sociali, dell’istruzione, della salute e della ricerca. Tutti, a titolo personale, hanno voluto dare la propria adesione a un progetto che punta lontano.